Libri

Tartarughe all’infinito, John Green – NO

La letteratura per ragazzi offre sempre tantissimi spunti di discussione per i lettori più critici. Sono tante le questioni che possono essere sollevate quando si tratta di giovani lettori: i romanzi devono essere pedagogici? in che modo rappresentare il sesso? la scrittura deve essere semplificata per non allontanare il lettore poco esperto? fino a che… Continue reading Tartarughe all’infinito, John Green – NO

Annunci
CouchCommando, Libri

Nolite te bastardes carborundorum, bitches!

"Esiste più di un genere di libertà, diceva zia Lydia. La libertà di e la libertà da. Nei tempi dell'anarchia, c'era la libertà di, adesso mi viene data la libertà da. Non sottovalutatelo." Nella Repubblica di Gilead (gli ex Stati Uniti) tutte le donne sono state esentate dal gravoso compito di scegliere che direzione dare… Continue reading Nolite te bastardes carborundorum, bitches!

Libri

Consigli di lettura per tutte le stagioni (tranne per l’estate)

I consigli di lettura per le vacanze estive sono diventati una disgrazia. Anche la terminologia scelta è spaventosa: "libri sotto l'ombrellone", "libri in valigia", "libri in montagna" e perché non direttamente "tegole in testa"? Sto persino cominciando a provare repulsione verso "la lista dei libri da leggere" in estate. E pensare che io stessa in… Continue reading Consigli di lettura per tutte le stagioni (tranne per l’estate)

Libri

Uragano Roth, La macchia umana

Ci sono quei libri che si insinuano all'interno del tuo consolidato nido di credenze e sai già che non c’è più nulla da fare. Non smetterai mai di consigliarli, di parlarne, di instaurare confronti e soprattutto li rileggerai. Probabilmente subito dopo averli terminati, li ricomincerai. Questo è il destino fortunato di libri come “La macchia umana”.

Libri

L’epica postmoderna di Cosmopolis

Esistono romanzi che non appartengono agli anni in cui sono stati concepiti. Appartengono al futuro. Cosmopolis di Don DeLillo è uno di questi. Il 2003 è l'anno in cui è stato scritto. Più di dieci anni fa DeLillo ha caricato la pistola e ha sparato. Dieci anni dopo è arrivato il proiettile che ci ha perforato il polmone sinistro, a pochi centimetri dal cuore. Non è un caso che Cronenberg ne abbia tratto un film nel frenetico 2012 mentre l'economia barcolla e gli stati corrono ai ripari.